Qui trovate le mie osservazioni su alcuni libri che ho amato e che vi consiglio. Oggi esistono tanti bei libri divulgativi di scienza specialmente se, oltre che in italiano, si può leggere in inglese. I libri che vi consiglio mi hanno fatto battere il cuore, oppure li ho scelti perché avevano un andamento poetico, o tenero, o teneramente divertente.

copertina hack 300

di Margherita Hack e Gianluca Ranzini
Sperling & Kupfer

 Margherita Hack, astronoma birbante e arguta, anche tu sei ora fra le stelle! Ma ci hai lasciato i tuoi libri e le tue scoperte, per poterle osservare e amare, come hai fatto tu per tutta la vita! Ci prendi per mano con linguaggio semplice e chiaro e ci porti a spasso per l’Universo.

È così tranquilla e gioiosa Margherita che sembra quasi di entrare semplicemente nel suo salotto, un grande salotto. Ma ecco che, appena arriva a parlarci del Sole, ci fa imbarcare a bordo di una fantascientifica astronave che viaggia a velocità supersonica – pardòn, superlucica! È facile viaggiare a velocità supersonica, cioè più veloci del suono. Ma più veloci della luce non si può, l’ha detto anche Einstein. Ma con l’immaginazione sì.

E allora saliamo a bordo di Aldebaran, e, guidati dal computer di bordo, esploriamo prima il sistema solare e poi ci avventuriamo sempre più lontano, scansando accuratamente i buchi neri che ci si parano davanti. Attraversiamo nebulose, ammiriamo comete e stelle di ogni dimensione e lucentezza, guardiamo resti di supernove esplose e ci avventuriamo in galassie lontane. E poiché viaggiare nello spazio equivale a viaggiare nel tempo, ecco che, più ci allontaniamo dalla Terra, più ci avviciniamo al momento in cui questo nostro Universo ebbe inizio. Ma perché ebbe inizio? E cosa c’era prima?


Iscriviti alla Newsletter

Ti informeremo quando è disponibile una nuova favola cosmica o un nuovo suggerimento di lettura o un evento pubblico.

Cliccare qua.