I cookie

I cookie HTTP (più comunemente denominati cookie web, o ... cookie) sono ... una sorta di gettone identificativo, usato dai server web per poter riconoscere i browser durante comunicazioni con il protocollo HTTP usato per la navigazione web.

Tale riconoscimento permette di realizzare meccanismi di autenticazione, usati ad esempio per i login; di memorizzare dati utili alla sessione di navigazione, come le preferenze sull'aspetto grafico o linguistico del sito; di associare dati memorizzati dal server, ad esempio il contenuto del carrello di un negozio elettronico; di tracciare la navigazione dell'utente, ad esempio per fini statistici o pubblicitari.

. . .

I cookie, e in particolare i cookie di terza parte, sono comunemente usati per memorizzare le ricerche di navigazione degli utenti; questi dati sensibili, possono essere una potenziale minaccia alla privacy degli utenti; proprio questo ha indotto le autorità europee e degli Stati Uniti a regolamentarne l'uso mediante una legge nel 2011. Infatti la legislazione europea impone a tutti i siti degli stati membri, di informare gli utenti che il sito utilizza certe tipologie di cookie.

Leggi di più a Wikipedia

 

Benvenuti

Chiudi un momento gli occhi e immagina: quante linee collegano una tartaruga a una stella, un cavalluccio marino all’universo? Che relazioni ci sono fra le galassie del firmamento e il respiro nel tuo corpo?

E poi apri gli occhi ed esplora: quel che è intorno a te. Pian piano osservando, studiando, riflettendo, troverai decine o centinaia di relazioni fra cose vicine e lontane. Una cosa deriva da un’altra, un essere è cibo per un altro, per un altro è tana, e poi, e poi…

Questo sito è dedicato a piccoli lettori, piccoli ascoltatori ma grandi osservatori: che guardano le stelle e si fanno domande; che osservano una pozzanghera e notano i suoi minuscoli abitanti.

E' un sito che ospita favole. Favole senza principesse né cavalieri, senza streghe e nemmeno folletti. Queste favole raccontano altre meraviglie: le stelle, la silenziosa storia delle montagne, il pulsare del cuore di un bambino.

Queste favole, bambini, sono per voi.

E sono anche per tutti quei grandi che, presi dal lavoro e dai pensieri della vita, si sono dimenticati di contemplare le pozzanghere e le stelle che si riflettono in esse.

Sono un invito alla meraviglia e alla conoscenza del grande Cosmo e della piccola Terra. Un invito a volare con le ali della scienza.

Maria Montessori (um 1880) (Custom)In questo viaggio ci accompagna una guida unica, una grande donna che fu un tempo bambina appassionata e vivace, poi educatrice saggia e profonda e madre incognita. Chiamò Educazione Cosmica il viaggio nella conoscenza a cui invitò bambini di tante nazioni e di ogni ceto sociale. Il suo nome è Maria Montessori. A lei rivolgiamo una capriola di ringraziamento e un inchino; da lei sono ispirate queste favole.

Mont6 (Custom)"Le stelle, la terra, le rocce, ogni forma di vita costituiscono un tutto unico e sono in stretto rapporto tra loro, e questo rapporto è così intimo che noi non possiamo comprendere un sasso senza capire almeno qualche cosa del grande sole! Di qualsiasi cosa ci occupiamo, un atomo o una cellula, noi non possiamo spiegarla se non conosciamo l’immenso universo."


Maria Montessori, Educare il potenziale umano, Rizzoli